Giuseppe Bommarito, Pozzallo (RG), anni 45. Cameriere.

Giuseppe lavorava da lungo tempo a bordo delle navi, era stato infatti prevalentemente all’estero, si trasferì infatti in Italia per poter stare più vicino alla famiglia. Si imbarcò per la prima volta sul Moby Prince nel Giugno del 1989 e il 10 Aprile 1991 era il suo ultimo giorno di lavoro. Sua moglie avrebbe voluto che restasse insieme al nipotino, che in quel periodo stava a casa con la febbre, proprio vicino Livorno, ma lui decise di partire lo stesso. La sua salma, numero 17, è stata trovata sotto le scale che dalla zona di ormeggio di poppa portavano al Ponte Piattaforma (garage).