L’associazione 10 aprile

La storia dell’associazione inizia ufficialmente nel 1995, ma già poco dopo la tragedia i figli del comandante Ugo Chessa avevano cercato di dare il loro contributo alle indagini,  parallelamente ad altri familiari, con cui condividevano le modalità di ricerca della verità, senza se e senza ma.  La necessità di essere uniti in una battaglia difficile, il desiderio di fare sentire la propria voce, alla fine li ha portati ad unirsi, per costituire il 2 marzo 1995 l’Associazione 10 APRILE Familiari vittime “Moby Prince”.

Proprio per lo spirito con cui è nata, l’Associazione “10 APRILE” è aperta anche ai non familiari, a chiunque vuole condividere la battaglia per la giustizia, che nello specifico interessa la tragedia del Moby Prince, ma che può essere allargata su un fronte più vasto.  Il riferimento è in particolar modo ad altri tragici episodi del nostro Paese, da piazza Fontana in poi, che non hanno mai avuto risposta, ma anche alla parziale o totale mancanza di sovranità nazionale che il nostro Paese subisce da anni, e che nel caso della tragedia del Moby Prince potrebbe essere il punto di partenza per spiegare tanti misteri, depistaggi, omissioni e manomissioni.

L’Associazione “10 APRILE” è formata da un nutrito gruppo di familiari che ha ancora la voglia di combattere per l’accertamento della verità e ha come scopi principali contribuire in modo concreto alle indagini, con proprie iniziative legali e peritali, promuovere iniziative pubbliche di informazione e sensibilizzazione, tramite articoli su giorni, pubblicazioni, manifestazioni, convegni ed infine instaurare rapporti di collaborazione con le altre associazioni di familiari delle vittime di altre stragi.

Web Design BangladeshBangladesh online Market