Angelo Canu, Pisa, anni 28. Passeggero.
Alessandra Giglio, Pisa, anni 26. Passeggera.
Sara Canu, Pisa, anni 5. Passeggera.
Ilenia Canu, Pisa, anni 1. Passeggera.

Angelo, guardia carceraria a Pisa, partì con la sua famiglia (le due figlie Ilenia e Sara, e la moglie Alessandra) per presentare le bambine al loro nonno, residente a Burgos (paese nativo di Angelo) che non le aveva mai conosciute. Insieme al corpo di Alessandra è stata trovata una videocamera intatta contenente un nastro sul quale era impresso quello che è noto come “Video Canu”. Il filmato è stato realizzato da Angelo, che ha filmato infatti la famiglia al completo, prima all’interno del bar di prua dove si vedono vari passeggeri e alcuni membri dell’equipaggio guardare la partita di calcio, dopo all’interno del Salone Delux dove si vedono le due piccole ballare a ritmo di musica, concludendo il tutto all’interno della loro cabina. La salma di Angelo, numero 105, di Ilenia, numero 108, di Sara, numero 109, e di Alessandra, numero 110 sono state trovata all’interno del Salone Delux dinanzi la serranda tagliafuoco posta nel lato poppiero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *