Dona il 5 per mille!

  A poco più di 30 anni dalla strage ci troviamo ancora a combattere questa battaglia, grazie all'aiuto della Procura di Livorno e della seconda commissione parlamentare d'inchiesta, avviatasi il 23 Giugno, che proseguirà i lavori della prima, conclusasi nel 2018. Questa è infatti riuscita ad ottenere una buona porzione di quella verità che cerchiamo di ottenere integralmente da lungo tempo, riuscendo anche a rivalutare le figure di Ugo Chessa, comandante del Moby Prince, e del suo equipaggio, da lungo tempo offesi.  Non è quindi il momento di fermarsi, arrivati a questo punto sappiamo che possiamo andare avanti fino in fondo e scoprire finalmente perché quelle 140 persone sono perite a bordo del traghetto e perché questo è entrato in collisione con la petroliera Agip Abruzzo. Chiunque può collaborare alla…
Read More

2021: La strada non è ancora interrotta

A poco più di 30 anni dalla strage del Moby Prince comincia la seconda Commissione parlamentare d'inchiesta per chiarirne cause e responsabilità, proseguendo i lavori della precedente, conclusasi nel 2018. E' stata definitivamente costituita il 23 Giugno, permettendo così l'avvio dei lavori. Di seguito quanto scritto del presidente Andrea Romano sulla propria pagina Facebook, il quale oltre a informare l'avvio della Commissione dedica il post a Loris Rispoli, presidente dell'Associazione "140" recentemente colpito da infarto e ancora in fase di ripresa: "Questa sera, con l’elezione dell’ufficio di presidenza, sono ufficialmente partiti i lavori della nuova Commissione parlamentare d’inchiesta sul Moby Prince. E’ un passo fondamentale nel percorso verso la verità, a cui lavoreremo con assoluto impegno da qui fino alla fine della legislatura. Lo dobbiamo alle 140 vittime della strage,…
Read More