Mario Fondacaro, Genova, anni 57. Primo cuoco.

Grande amante del proprio lavoro, aveva passato gran parte della propria vita in mare, cominciando sin dal 1958, impiegato su grandi navi transatlantiche come Michelangelo, Raffaello e Cristoforo Colombo, iniziando con storiche navi a vapore come Conte Grande e Vulcania. Vicino alla pensione, decise di avvicinarsi alla propria famiglia andando a lavorare in un ristorante a Genova e venendo assunto infine dalla Nav.Ar.Ma. Lines. Quello del 10 Aprile 1991 era tra i suoi ultimi imbarchi. La sua salma, numero 56, è stata trovata all’interno del corridoio di dritta delle cabine di seconda classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *