Mauro De Barba, Bolzano, anni 30. Passeggero.

Per rompere col suo difficile passato Mauro decise di lasciare Bolzano, in cui aveva comunque tutti i suoi affetti, per recarsi presso un albergo in Sardegna e lavorare in cucina. Decise casualmente di imbarcarsi da Livorno e così il 10 Aprile 1991 salì sul Moby Prince, al porto di Olbia un amico lo avrebbe atteso per accompagnarlo all’hotel, i due avrebbero lavorato insieme. La sua salma, numero 103, è stata trovata all’interno del Salone Delux dinanzi la serranda tagliafuoco posta nel lato poppiero.

2 Comments

  • Paola De Barba

    Sono passati 31 anni,10 Aprile 1991,tu te ne sei andato, la notizia l’ho appresa dal telegiornale in edizione straordinaria, i familiari non volevano dirmi la verità tanto amara visto il mio stato,sembrava una cosa surreale, non riuscivo a capire come era potuta accadere una disgrazia di tali dimensioni. Due giorni dopo è nata Martina, la tua nipotina , non ti ha mai conosciuto, avevo perduto un fratello e dato alla luce una nuova vita.
    Ti penso spesso , ogni anno all ‘avvicinarsi del compleanno di Martina la mente mi riporta inesorabilmente a quella tragedia che mi ha separato da te per sempre e ha devastato il mio cuore e quello di tante famiglie separate brutalmente dai loro cari nella tragedia della Moby Prince. Sono passati tanti anni ma fratelli si è per sempre.
    Sei nel mio cuore.
    Tua sorella Paola.

    De Barba Paola

    Bolzano 23/05/2022

Rispondi a Paola De Barba Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *