Rosana Paternicò, Pavia, anni 43. Passeggera.

Rosana aveva un sogno nella vita, quello di diventare giornalista, ma il padre glielo impedì e così lei dovette cambiare strada diventando una maestra e infine bibliotecaria. Si impegnò nella scrittura di storie per bambini, anche tramite il loro stesso aiuto, ed era proprio questo il motivo della sua partenza, si stava infatti recando a Dorgali (provincia di Nuoro) con la collega Silvana Prini per un convegno con lo scopo di comunicare ad alcuni docenti sardi la loro esperienza circa alcuni libri animati di loro invenzione. La salma, numero 111, è stata trovata all’interno del Salone Delux, dinanzi la serranda tagliafuoco posta nel lato poppiero. Oggi viene ricordato il suo immenso amore per i bambini, sapeva tramandare tanta energia e amore alle sue due figlie, era infatti spesso lei ad aiutarle nello svolgimento dei compiti a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *